www.uninettunouniversity.net   seguici su facebook

Benvenuto su UNINETTUNO.tv la web tv della Universita' Telematica Internazionale UNINETTUNO
Uno strumento libero creato per diffondere cultura e democratizzare l'accesso al sapere
Collane d'autore 528 video trovati
Autore: Donatien Alphonse François De Sade
Lettura a due voci tra un prete (Riccardo Schuller) e un moribondo (Simone Caporossi) estratta dal libro del Marchese De Sades, Dialogo tra un prete e un moribondo (1872).
Autore: Don Luigi Giussani
La lettura sulla battaglia di Don Giussani per la libertà dell'uomo tra religiosità e potere.
Autore: Enzo Siviero
Enzo Siviero attraverso immagini e racconti, ripercorre la storia dei ponti italiani dai primi del novecento fino agli inizi del nostro secolo. Enzo Siviero parla del novecento come di un secolo tutto particolare e travagliato, che attraverso l'analisi dei ponti di alcune città italiane, può essere scandito in momenti diversi.
Autore: Eligio Resta
In questa terza lezione Eligio Resta affronta una riflessione sul tema della libertà e destino. Partendo dalla lezione Kantiana del 1784, data di un cambiamento nella semantica della libertà, si analizza il tema della libertà attraverso il pensiero di diversi filosofi e pensatori come Hegel, Marx, Benjamin Constant, Hanna Arendt, James Hillman,Voltaire, Jurgen Habermas, John Stuart Mill, Jhon Locke, ma anche altri. Il Professor Eligio Resta conclude la lezione facendo una riflessione sulle libertà contemporanee, connesse allo sviluppo della tecnologia.
Autore: Enzo Siviero
Enzo Siviero parla del rapporto tra il ponte e l'uomo nel quale si legge l'essere e il vivere, l'abitare e il pensare al futuro. Nel ponte si riflette la capacità dell'uomo di trasformare i luoghi. Siviero argomenta le sue tesi attraverso la visione di alcuni ponti come per esempio, il ponte Principe Umberto a Legnago (Verona 2005), il ponte Sovrapasso in San Pietro (Vicenza 2005).
Autore: Tatiana Kirova
Attraverso l'immagine di alcuni siti storici in paesi problematici come la Palestina, vengono analizzati alcuni monumenti, come per esempio Le Paysage "Gli ulivi della Palestina", o come "Il campo dei pastori. Gerusalemme una città dall'atmosfera magica e dalla storia millenaria, una città caratterizzata da diversi luoghi sacri tutti molti vicini tra loro. La Chiesa del Santo Sepolcro (cristianesimo), il Muro del pianto (ebraismo), la Moschea di Al Aqsa cupola della roccia (islamismo). Per Tatiana Kirova bisogna riscoprire la spiritualità dei percorsi storici. Non basta offrire somme di denaro, a questi popoli, ma cogliere il vivere quotidiano di questi spazi, occorre capire e rispettare i modi di vita tradizionali. Anche i monumenti possono essere portatori di un messaggio di pace.
Autore: Vincenzo Zeno Zencovich
Vincenzo Zeno Zencovich parla della distinzione tra il cittadino e il suddito. In Europa il concetto di cittadinanza si espande e ha delle peculiarita' specifiche a differenza di altri paesi come anche gli Stati Uniti d'America. Zencovich introduce quindi il concetto di cittadinanza digitale, sostenendo che e' legato ad eventi di natura tecnologica. Bisogna rendere i servizi digitali fruibili a tutti i cittadini. Zencovich parla della crescita dei sistemi educativi di natura digitale, e prende l'Universita' Telematica Uninettuno come esempio concreto.
Autore: Giovanni Maria Flick
Giovanni Maria Flick introduce la lezione ricordando il 1861, anno in cui Vittorio Emanuele II Re di Sardegna diventava Re d'Italia. Partendo da questo evento, lo scopo è quello di fare un'analisi obiettiva sull'unità d'Italia: Ha ancora senso di parlare di unità d'Italia? In contesto Europeo e vista la tendenza alla globalizzazione. E' ancora utile guardare al passato?. La Costituzione nasce il 1 gennaio 1948 ed è tutt'ora in vigore, in essa è presente il valore di contenuto e di laicità. La Costituzione oltre ad essere ancora attuale è poco conosciuta anche dagli addetti lavori. Vengono ricordati esplicitamente Enrico De Nicola, primo presidente della Corte Costituzionale come Alcide De Gasperi che la firmò. Attraverso l'attenta analisi dei diversi aspetti della nostra storia, dal primo al secondo risorgimento, capiamo che la Costituzione è una chiave ancora importantissima per capire e comprendere meglio il nostro paese.
Autore: Eligio Resta
Libertà: tema filosofico per eccellenza. In questa lezione viene trattato il tema dell'esperienza della libertà, ossia il rapporto tra forma e rappresentazione della libertà. Le libertà possono essere: libertà positive e negative o libertà sociali. Con la Dichiarazione di indipendenza americana viene codificato il concetto di libertà dell'uomo. L'esperienza della libertà va studiata momento per momento, nella filosofia kantiana la libertà è coniugata con l'esperienza, come ogni esperienza è esposta al pericolo, la libertà è costantemente minacciata e messa alla prova, non è mai solo declamata è cosa di fatto. Eligio Resta legge l'incipit della dichiarazione dei Diritti dell'uomo del 1948, e conclude la lezione parlando del concetto di libertà nella nostra costituzione italiana.
Autore: Tatiana Kirova
“L'artista è colui che è in grado di interpretare la sua storia per poter creare nuovi percorsi” La Prof.ssa Tatiana Kirova parla dei beni culturali non solo come oggetto di osservazione ma anche di riconoscimento per arrivare a una formazione. Beni naturalistici e beni culturali, i beni archeologici e architettonici e il luogo dal punto di vista antropologico.
Autore: Louis Godart
Libertà, quanti crimini sono stati compiuti in tuo nome? Inizia così una lezione che ripercorre le tappe storiche della lenta conquista dei diritti dell'uomo. Il Professor Godart parte dal primo diritto documentato della storia alla fine del terzo millennio rintracciato in Mesopatamia. Il primo codice di legge è invece quello di Hammurabi. Il Professore parla del mondo Miceneo e della Grecia che inventa la democrazia, legge alcune storie come quella di Agamennone e Clitemnestra, il discorso del Re di Argo, ritendendo questi, insegnamenti ancora molto attuali. La lezione procede con un confronto sull'evoluzione giuridica tra vecchio e nuovo testamento, attraverso la lettura di di una legge africana del Mali trasmessa oralmente del XII Secolo A.C. Dalla rivoluzione francese che fa del popolo, il protagonista della storia arriviamo all'abolizione della schiavitù del 1948. Dopo la convenzione Europea dei Diritti dell'uomo del 1950, il Professor Godard ricorda che vanno tutelate non solo le libertà dell'uomo ma anche quelle sociali, in questo senso, viene menzionato un protocollo aggiuntivo alla convenzione del 1950, avvenuto nel 1999 a seguito del Consiglio d'Europa. La lenta conquista per i diritti dell'uomo è stata anche molto travagliata, ancora oggi, ricorda il Professore, molti diritti sono negati nel mondo. Conlude la lezione sostenendo che la libertà va difesa con la mente e con il cuore.
Autore: Franco Cerri
La sua attività musicale come chitarrista inizia grazie al musicista Gorni Kramer che lo introdusse nel suo gruppo. Franco Cerri parla della musica e racconta di tutti i musicisti celebri che ha incontrato durante la sua carriera come Chet Baker o Billy Holiday ecc.. Suona dal vivo un pezzo con la chitarra accompagnato da un giovane pianista. Cerri sostiene che in Italia, non ci sia un' adeguata educazione musicale nelle scuole.
Copyright © 2011 Università Telematica Internazionale UNINETTUNO. Tutti i diritti riservati.